Download

Abbiamo deciso di rendere disponibile per il download un po’ di materiale relativo a Oltreilcancro.it.

Scarica il banner di Oltreilcancro.it (trovi il codice HTML per metterlo nel tuo sito nella colonna qui a destra più in basso)

Scarica il comunicato stampa di Oltreilcancro.it

Scarica la cartolina di Oltreilcancro.it

Scarica il file con 4 cartoline di Oltreilcancro.it su foglio A4

Scarica la locandina di Oltreilcancro.it in formato A4.

Locandina A3

Scarica la locandina di Oltreilcancro.it in formato A3.

(Clicca con il tasto destro del mouse sull’immagine che ti interessa per scaricare il file relativo.
I file sono in tutti in pdf, tranne il banner. Se non sai come aprire i file clicca sull’icona di Adobe Reader per scaricare il software)
 


Ringraziamo tutti coloro che ci aiuteranno a far conoscere Oltreilcancro.it!

Annunci

11 risposte a Download

  1. Saverio Viero Affatato ha detto:

    Ciao ; che dire , non saprei proprio come dare un inizio a questa idea/consiglio della mia compagna , parlare con q.cuno che potrebbe capire . . . Ho 36 anni ed “ormai” 5 anni fà sono stato condannato ad un Miracolo . Un medullo blastoma cerebellare destro (2 casi in Europa mi dissero i medici allora) . . . Per fortuna sono quì a scrivervi ma . . .

  2. hely winner ha detto:

    bravi.che tanta gente che non sa niente su cancro.

  3. Alberto Rossi ha detto:

    I miei complimenti a tutti! Quando ho avuto il cancro io, (all’età di 25 anni, ora ne ho 31) non sapevo a volte dove trovare info o esperienze simili con cui confrontarmi. Continuate così!

  4. Raffaella ha detto:

    Complimenti anche da parte mia! Vi ho conosciuto grazie a Wonder e al suo articolo su Vanity Fair e pochi giorni dopo averlo letto, durante una visita di routine, il ginecologo trovava un nodulo “sospetto”… ecografie, esami vari e la decisione di asportarlo chirurgicamente. Fortunatamente l’esame istologico ha confermato la sua natura benigna, ma in questo mese difficile la scoperta di questo blog e delle vostre storie è stato l’aiuto più grande. Non passa giorno senza che legga qualche vostro post: continuate così, a condividere le vostre esperienze, perchè bisogna parlare di cancro e fare prevenzione, anche per chi – come me – ha poco più di 30 anni e fa una vita “sana” e controllata e sa pochissimo di questa malattia e delle enormi possibilità di guarigione. Bravi, vorrei conoscervi tutti personalmente!

  5. supermaurix ha detto:

    Mi sono imbattuto per caso in questo blog. Lo trovo molto interessante e anche molto utile. Tante persone, aggredite dal cancro, precipitano nel vuoto assoluto, spesso non solo interiore. C’è un gran bisogno di comunicare, di esternare, di digerire il fatto che la battaglia si deve combattere in tutti i modi, sia con le terapie, ma anche e – mi sbilancio – soprattutto con la volontà, con il desiderio di non arrendersi al male, ma di conviverci per sconfiggerlo. Purtroppo la mia esperienza con il cancro (di mio figlio) non è finita bene. Ma negli anni che abbiamo vissuto combattendolo abbiamo goduto della vita senza cedere terreno alla malattia. Oltre il cancro significa per me oggi un problema di sopravvivenza al cancro e vorrei testimoniare che, grazie anche a un blog – il mio blog – (www.ventitredodici.splinder.com), ci sono riuscito. Un grosso in bocca al lupo a tutti.

    • widepeak ha detto:

      grazie per questa tua testimonianza e per averci segnalato il tuo blog. lo seguiremo con calore. da madre non posso nemmeno immaginare il dolore, ma posso sentirlo vicino. ti auguro tutta la forza che serve e anche di più

  6. roberto ha detto:

    che dire……… nn arrendersi mai forza ragazzi

  7. giovanna ha detto:

    ciao a tutti…..che dire di me mi chiamo giovanna ho 40 anni e da due anni sono dentro questo tunnel….sono una malata di cancro ed esattamente metastasi ossee in seguito a cancro al seno…….sono un pò spaventata a breve inizierò radio terapia,ho una bambina di 7 anni ed è propio per lei che non voglio e non posso mollare!!!!!!!!!!!!!!!

  8. mauro del bò ha detto:

    mi hanno operato nel 2005 e mi hanno asportato un tumore G.I.S.T. nel terzo tratto del duodeno….malgrado l’operazione sia andata benissimo a oggi ne ho altri 6 al fegato . Dal 11 gennaio 2007 faccio terapia chemioterapica ogni giorno che ha creato il signore attraverso delle pastiglie ( glivec ) . A oggi riesco a fare una vita ” normale ” , ho due figli ( avuti prima dell’insorgere della malattia ) che amo più della mia vita e faccio sport 2 volte alla settimana….con questa mia piccola testimonianza voglio solo dire …. NON MOLLATE MAI ….la vita va vissuta fino alla fine . La mia frase preferita è : il giorno che mi vedrai abbassare la testa sarà perché mi starò guardando le scarpe ….. forza ragazzi !!!!!!!!

  9. loretta ha detto:

    Ciao a tutti Voi :-)…….. la mia esperienza di tumore nel 2007 all’intestino, mi piacerebbe che servisse alle persone che ne hanno bisogno….parlare, confrontarsi… come affrontare la nuova vita che qualcuno ha deciso di regalarmi di nuovo…avevo 31 anni e dovetti portare per un anno la sacchetta….il motto è: non arrendersi mai anche quando senti di non aver + le forze. un immenso abbraccio

  10. Anna ha detto:

    Ciao, nel 2008 ho incontrato lui, “il cancro” che mi travolto in tutto e per tutto. Ho fatto i sei cicli di chemioterapia e trenta sedute di radioterapia e ho sempre lottato, lottato perchè dovevo vivere e voglio vivere. La paura è stata indescrivibile e con la stessa paura ci convivo tutti i giorni, da allora. Ho imparato tanto dalla sofferenza, dalle persone che facevano terapia con me e dai sorrisi dei bambini, ammalati anche loro ma con una forza talmente grande da non riuscire a spiegare. Ogni giorno è un giorno in più, vissuto, conquistato, assaporato dai colori, dai profumi e dai sapori che prima non avevo mai provato. Non so se riuscirò a ritrovare la serenità di prima ma da sola e con due bambini piccoli sono riuscita a gudagnare altri tre anni di vita che mi hanno permesso di esssere nuovamente felice e di vedere sereni i miei figli. Loro mi hanno sempre dato la forza e il coraggio di lottare e continuerò a farlo finchè le forze me lo permetteranno perchè la vita è un regalo troppo grande . A volte mi sembra di non farcela, in certi momenti è veramente dura ma poi mi rialzo e ci provo di nuovo. Crederci, crederci sempre, crederci per noi stessi e per chi ci ama. Un abbraccio Anna

I commenti sono chiusi.