Un anno dopo

Noi vogliamo ricordarti così

Ma anche così
Tu hai saputo riempire di vita ogni giorno
Noi vogliamo riempire di vita il tuo ricordo.
Sei sempre nei nostri cuori, Anna Lisa!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Dolore, Dopo, Morte e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

18 risposte a Un anno dopo

  1. Fiorella ha detto:

    Nei nostri cuori….Fiorella e Alessio.

  2. Pingback: AnnastaccatoLisa, un anno dopo. | Il Codice di Hodgkin

  3. Sonia di Bologna ha detto:

    Sempre nei miei pensieri.

  4. Giulia ha detto:

    Già…già un anno senza Anna Lisa…ovunque sei divertiti!!!

  5. Ilaria ha detto:

    Sempre nel cuore

  6. GinT ha detto:

    Anna Lisa bellissima mi manca la tua energia travolgente anche quando tutto aveva travolto te. Aiutami a sorridere sempre della vita e per la vita. Ti penso spesso ovunque tu sia.

  7. Barbara ha detto:

    Ciao Anna Lisa, mi hai insegnato tante cose… Ti voglio bene

  8. ilnonluogodiemily ha detto:

    mi ricordo quel giorno; ero dal parrucchiere immersa nei miei problemi di lavoro e mi arriva un sms da un amico che mi da la notizia…mi sono messa a piangere e nn potevo nemmeno spiegare che era mancata una ragazza speciale che non avevo mai conosciuto ma che conoscevo bene….spiegarle certe cose….

  9. valentina ha detto:

    sto leggendo ora il tuo libro e mi sembra di conoscerti da sempre ……..ovunque tu sia continua a sorridere ❤

  10. Fly ha detto:

    senza saperlo sei entrata in tanti Cuori …….
    Grazie ….
    Fly

  11. dany63 ha detto:

    sei sempre nel mio cuore

  12. Michela Arata ha detto:

    Mi manchi e sarà cosí per sempre! ❤❤❤

  13. Pingback: LEGGERA | le nebbie di avalon 2.0

  14. Pat ha detto:

    Annina….sempre nel mio cuore,sempre.

  15. Pam ha detto:

    Anna Lisa fa tanto male sapere che tu non ci sei più; ho visto la tua fotografia, una fotografia scattata in un periodo in cui stavi bene, ed è stato un tuffo al cuore; un misto di incredulità, perché è difficile colmare il vuoto lasciato dalla pagina del blog ferma, ormai, al mese di settembre 2011; incredulità – dicevo – e rabbia; rabbia verso me stessa, perché spesso e volentieri ho l’impressione di sprecare quel tempo che, a te, amica mia, è stato negato. Sapessi quante volte mi rivolgo con il pensiero a te e a mio padre, nella speranza che, da lassù, possiate darmi quella forza che, a tratti, manca. Anche se poi, non è tanto la forza a mancare, quanto il pensiero positivo, quel pensiero positivo con cui, cara Anna Lisa, ti sei rapportata ai lettori del blog, anche nei momenti più difficili e dolorosi della malattia. Ti abbraccio forte e ti auguro buon Natale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...