Cancrocentrismo

Sono tornata a casa alle 19.05, ero a scuola da stamattina. Non è tollerabile stare a scuola tutto il pomeriggio per decidere la programmazione . E adesso mi tocca preparare la lezione per domani. Sono stravolta, anche perchè stanotte mi sono svegliata alle 4 (mi capita spesso) e poi non ho più dormito. Sono arrabbiata per il tempo che dobbiamo perdere a compilare scartoffie burocratiche.
La mamma sta abbastanza bene, ma la stanchezza le impedisce molti movimenti e lei è piuttosto avvilita.
Oggi una collega, mi ha snocciolato storie di suoi amici che sono morti di cancro (tra cui suo fratello, all’etàdi 29 anni). Che dire? Niente, solo una preghiera.
Sto leggendo due libri: quello di Gino (alias Pietro Calabrese, il giornalista del Corriere morto di recente per un tumore al polmone) e quello di Stefano Baldi (morto a 34 anni). Insomma, con l’autunno va così, i miei orizzonti vedono solo la malattia e il mio mondo è cancrocentrico.
Ma in quanti siamo? Nascosti nella finta quotidianità di una vita monotona e ripetitiva ci sono infinite sofferenze, smisurati drammi e devastanti perdite. Siamo in tanti, e ogni giorno si aggiunge qualcuno alla nostra schiera.
Siamo davvero in tanti, spiriti e anime di uomini e donne e bambini vinti da un male spesso (ancora troppo spesso) incurabile che si arrangiano a tirare avanti la vita che resta con una forza e una volontà infinita, combattendo con onore e con determinazione, bilanciando correttamente le priorità e mostrando grande dignità di carattere.
Siamo in tanti, decisamente troppi e troppo stanchi, ma ci siamo. Preferiremmo non appartenere a questo groviglio di umanità malata, ma ci siamo dentro fino al collo e dobbiamo solo tirare fuori le unghie, anche quando tutto intorno a noi crolla miseramente. Ecco, stasera il mio pensiero va a coloro che oggi, ovunque, hanno dovuto ascoltare inermi e impotenti una diagnosi di cancro e si apprestano a trascorrere la notte più buia e lunga della loro vita.
Un grande abbraccio ai nostri nuovi compagni di schiera

innoallavita

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Dopo e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...