Poi passa

 

Ricordo che quando due anni fa feci l’ecocardiaca prima di iniziare la chemioterapia, la cardiologa, con dolcezza e con lo sguardo di chi c’è già passato mi disse: ” guarda che passa. per quanto brutto e difficile sarà quello che devi affrontare, per quanto sembri che debba durare per sempre, con la fine delle terapie tutto passa”.

Nessuno, nessuno ti può dire cosa proverai facendo chemioterapia. Ci sono farmaci diversi e ognuno ha il suo effetto. Lo stesso farmaco in persone diverse ha effetti diversi. C’è di più. Lo stesso farmaco nella stessa persona ha effetti che non sono sempre uguali. Ma è vero, poi passa.

Quando a ottobre ho ricominciato a fare chemioterapia ho pensato che rispetto alle terapie precedenti non mi andava troppo male. Non c’era la nausea, non c’era il vomito, non c’era quel disgusto per gli odori che mi rendeva impossibile avvicinarmi alla cucina e al frigorifero. Sentivo un malessere diffuso e neanche troppo invalidante..

Improvvisamente sono cominciate le parestesie, (braccia e gamba sinistre intorpidite, trafitte da piccoli aghi) e altrettanto improvvisamente sono sparite.

Due settimane fa è comparso quel saporaccio metallico in bocca, fastidiosissimo. Questa volta, al momento, non è ancora comparso..

Una cosa non è cambiata e sta peggiorando di volta in volta. La sensazione che provo durante la terapia, quando il cervello comincia ad annebbiarsi e il bisogno di chiudere gli occhi diventa impellente.  Cerco di resistere, ma solo perchè non si tratta di un sonno ristoratore. E’ un sonno che mi lascia stordita, persa. Sento la fatica di respirare, di deglutire e mi sento annaspare. No, non è una bella sensazione e mi aiuto pensando che poi passa.

Quando torno a casa non desidero altro che distendermi, mangiare qualcosa e poi dormire. Il sabato lo trascorro senza volontà, senza desideri, persa in qualche libro o in un dvd. La domenica comincio a vedere un po’ di luce.

So che rimarrà ancora per qualche giorno quel leggero malessere, indefinito e indefinibile, ma è bello, davvero bello sapere che poi passa!

Qui il post originale
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Chemioterapia, Effetti collaterali. Contrassegna il permalink.

15 risposte a Poi passa

  1. sonia bartolini ha detto:

    Ti auguro ogni bene,
    dal tuo racconto percepisco una grande forza!
    In bocca al lupo, tanto…………..poi passa ! e sicuramente PASSERA’
    Sony

  2. wolkerina ha detto:

    Grazie Sony! è passato, come sempre passa e in giornate belle e luminose come queste si fa fatica a credere che sia stato così difficile. Quando ci sei dentro invece fai fatica a credere che arriverà di nuovo il sole e si starà nuovamente bene. Eppure accade, e saperlo mi aiuta! Ciao

  3. geambasu alexandra ha detto:

    gia passera che verita…. vedo mia mamma giorno e notte e prego dal profondo del cuore che passi piu in fretta e allinizio delle cure e sta sempre peggio con quel maledetto( coso) nellutero al terzo stadio che anche quando sta bene la vedo in faccia come la spegne piano piano lei che gia no lie bastata quanto a sofferto nella vita con tre figli dietro e uno in arrivo li e stata portata via la mamma dal( coso) in giovane eta in piu avendo un marito che la picchiava sempre x 7 anni quanto e durata con lui poi una votla che finalmente dio laiutata che fede che a pensate a superare sempre a pregare da allora ma le sfortune non sono finite alleta di 3 mesi perde un quinto figlio dopo il 4 dopo parecchianni ne perde unaltra figlia all eta di29 e poi con la forza dei suoi 3 figli supera pure questo ma con fattica pregando e andando in chiesa x colmare ilvuoto insieme dio poi dopo un po quando finalmente tutto sembra andare x il meglio tanta felicita x aver avuto un po di fortuna e ritrovarsi con un po di pace e una casa sua propria propio quando andava x il meglio li nasce un nipote la gioia poi una nipote tutto va bene finalmente la pace che rabbia crolla il mondo arriva quel( coso) lei scoppia a piangere il la aiuto la consolo e li do tanta forza che rabbia quanta sofferenza gia non bastava quanti sacrifici a lavorare allospedale giorno e notte x crescere 4 figli senza laiuto di nessuno solo con dio e adesso ancorasofferenza li dico sempre quando si sente troppo stanca x lottare ci sono io sei con i tuoi nipoti vedrai che sara meglio dopo ci vuole tempo starai bene e io ci sono la incoraggio sempre lei quando a dolori prega incessamente e io la distolgo con mio figlio di10 mesi si passera passera leggo sempre di tutti voi e so che non ci sono nella vostra pelle x capire ma vedo mia mamma e sembra che anche se non fisico il dolore non passi mai scusate saro un po che mi lamento so che voi lottate magari ne avete passate di cose ma x me parlare mi aiuta e non sono molto brava col compiuter da quando o scoperto di voi sapete mi date gioia x la speranza le vittorie che avete grinta anche in bocca il lupo a tutti

    • mamiga72 ha detto:

      Gembeasu, fai bene a scrivere e a sfogarti se ti fa sentire poi più leggera. Quando poi la persona che soffre non siamo noi ma chi amiamo di più, l’angoscia si moltiplica. Prega se ti fa sentire bene. Io personalmente non sono credente praticante, ma la forza necessaria per affrontare le malattie l’ho trovata nell’amore e nella vicinanza della famiglia. Per questo credo sia importante la vicinanza tua e dei tuoi figli alla tua mamma, con ottimismo, con un po’ di allegria nelle cose semplici (credimi, si può), tutto sembrerà meno pesante. Davvero. Anche se so quanto costi.

      • geambasu alexandra ha detto:

        grazie di cuore e scusa se mi permetto ma secondo me anche se non pratichi ma ci credi nel profondo dellanima in dio sappi che ce sempre lo vedi tu stessa ma non ti rendi conto e vicino agli familiari sono loro che ti danno forza ma vicino ce sempre stato dio anchio ero cosi ma la mia vita e cambiata da quando e morta mia sorella xero crescendo mi ero dimenticata di dio ma celabbiamo sempre dentro di noi e poi lo riccordatoe o ocoltivato la fede xerche avendo avuto un vita un po tosta sin da piccola nei momenti duri mia mamma ci a insegnato a pregare era lunica speranza x andare avanti so che molti non credono ma secondo me ce sempre intorno a noi dio tramite persone che ci aiutano nel momento del bisogno si vedono tutti giorni ma noi siamo cechi dalla quotidinita le cose da fare e non pensiamo poi ce chi propio non a mai avuto fortuna di credere x erche non lie stato insegnato va be non voglio entrare in un discorso di religione io la penso cosi poi lo so samo diversi io trovo una grande forza in questo secondo me meglio credere che non credere in niente visto che non sono( italiana) premetto che io o solo un figlio che non mi sono spiegata bene parlavo della mia nipote la figlia di mio fratello . Sai ti racconto una cosa sta mattina prima di svegiarmi hosognato mia sorella dentro una bara di legno devo dire che si vedeva solo il viso e sembrava che avesse il velo come le donne arabe che vanno in giro poi tutto di un tratto lo vista solo dal collo in su ma sapete che strano eravamo vicino a lei io e mia madre e tutto di un tratto lei dormiente si sveglia e si lamenta davanti me e di mia mamma che non voleva morire che li dispiace mia madre liparlo x consolarla e poi si tranqulizzo e divenne felice io invece li dissi cercando di aiutarla a scoprirla un po che era un po inbacuccata nel velo li dissi che quando sara il tempo e quando lei capira dove e verro a trovarla mi sentivo in quel momento cosi tranqulla e col pensiero in testa di mio figlio non li dissi che io ho un bimbo visto che non a avuto fortuna di esserci quando e nato mio figlio e che ormai non cera da un pocol pensiero di proteggere mio figlio non li dissi che a un nipote ma li dissi di star tranquilla che verro a trovarla si rassereno lei poi mi svegliai e corsi a dirlo a mia madre visto che io e lei ci diceamo tutto lei mi dice di andare in chiesa e accenderli una candella e di stare attenta sperando che non mi succedera niente io felice li dissi lo vista bene stai tranqulla e che sai penso un po troppo a lei sara la nostalgia lei tranquilla mi sorride e inizia a giocare e a ridere con mio figlio………….oggi sono un po piu serena vorrei sapere che pensate grazzie a tutti che mi ascoltate

    • Star ha detto:

      No coilapmnts on this end, simply a good piece.

  4. geambasu alexandra ha detto:

    scusa sub scribe non so dove vedere il tuo commente lo detto non sono brava col compiuter

  5. wolkerina ha detto:

    Cara Alexandra, non è sicuramente facile ciò che stai vivendo, fai tutto ciò che può darti serenità, la tua tranquillità è sicuramente di aiuto anche per la tua mamma, così come la vicinanza del suo nipotino. Un caro abbraccio e in bocca al lupo anche a voi.

  6. MICHELE58 ha detto:

    Ciao sono solidale con te… perche dopo ogni cilo di chemio-terapia, tutto passa. Ma nel frattenpo il tuo organismo si rebella alle trapie…e si fa sentire uno stato di stachezza profonda e continue nause, no vomito…ma ci sono anda molto vicino. Ma come tu dici poi passa. MICHELE58

  7. wolkerina ha detto:

    Grazie Michele58, gli effetti collaterali a volte sono veramente pesanti da gestire, e non è sempre facile ricordarsi in quei momenti che quelle terapie, i cui effetti sono così negativi, ci stanno curando.. ma poi passa 🙂 in bocca al lupo!

  8. Silvia ha detto:

    In questa descrizione mi ritrovo molto io venerdì concludo il secondo ciclo di chemio e nonostante arrivi munita di musica e libro per tentare di nn pensare e rilassarmi ad un certo punto nn connetto più e mi sento rinco…e mi ammutolisco tranne che per il rientro a casa nel quale mi sforzo di parlare perché ho un ora e mezza di strada prima di arrivare a casa…e nn appena varco la soglio mi metto in modalità off pigiama letto e spilucco qualcosa ma x due giorni ho quel malessere indefinibile che però poi passa 😊! Continuo a rovistare nel tuo blog in cerca di parallelismi…..Ciao

  9. piacerecancro ha detto:

    In bocca al lupo…leggerti mi ha fatto bene, anche oggi che ho ansia da controlli. Grazie e buona vita!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...